Dott.ssa Francesca Febo

Laureata in Dietologia Applicata, Nutrizionista
Il compito del nutrizionista si articola nella rilevazione dei dati antropometrici con la plicometria, che consente la valutazione del rapporto tra peso e altezza e quindi la possibilità di determinare il BMI ovvero il grado di sovrappeso, con la bioimpedenziometria mediante il BIA (Akern) si evidenzia il metabolismo basale cioè la massa grassa, la massa magra e la quantità di acqua corporea, indicativa per la ritenzione dei liquidi. In base a tali parametri viene stabilito il peso da raggiungere e il tipo di schema alimentare personalizzato da elaborare.